Archivi categoria: Poesia

Aleppo è in macerie

E la sua popolazione, in lutto, fugge o si ribella. Quando si potrà di nuovo cantare la sua bellezza? Quando i pistacchi rossi saranno di nuovo una festa, non un memento del sangue nelle vie.    

Pubblicato in Poesia | Lascia un commento

La seduta

S’era oramai al terzo tentativo e Giuseppe Garibaldi non ne voleva sapere di parlare, né di battere colpi; il politico che aveva voluto la seduta,  esegeta dell’italico nizzardo, spazientito lo chiamò per nome,  irritato poi disse: – Peppino?-, infine, allo … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Lascia un commento

La bilancia del Luna Park

Voglio dare pubblicità a questa poesia di una poetessa che, pur avendo una produzione limitata, merita un riconoscimento, sia per la forma, sia per la sua crociata per ridare dignità alla ciccia e contro l’anoressia. Il suo pseudonimo è Crunch … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Lascia un commento

Mi piace che la musica sia morta

Mi piace il frusciare delle foglie, mi piace il chioccolio del rivo, mi piace il rumore minerale, mi piace lo sciabordio del mare, mi piace lo strofinio dell’ombra che lungo il marciapiede viene a me seguendo da vicino il piede. … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Lascia un commento

Quanti giochi alla tivù

Da oltre un anno, tutti i giorni, ci propinano il balletto dei sondaggi altalenanti, ci dan numeri varianti. E la vecchia presidenza già da mesi, sui giornali, vien descritta dimezzata. Come chicche alla Befana qui si scartano le vesti dei … Continua a leggere

Pubblicato in Poesia | Lascia un commento